Spazzolini Elettrici

Gli spazzolini elettrici sono ormai una realtà molto diffusa e sempre più persone scelgono di passare a questo metodo di igiene orale.  Facili da usare ed estremamente efficaci, gli spazzolini elettrici vengono sempre più spesso scelti a discapito dei tradizionali spazzolini manuali, e spesso dietro consiglio del proprio dentista.
Gli spazzolini elettrici infatti garantiscono con pochi gesti un’igiene orale migliore e senza paragoni con una rimozione della placca nettamente superiore rispetto ai metodi tradizionali e manuali. Tutto questo grazie alla tecnologia di cui gli spazzolini elettrici si avvalgono che permette alla testina, non solo di arrivare in punti normalmente difficili da raggiungere, ma anche di pulire più a fondo denti e gengive grazie a più movimenti coordinati studiati appositamente per rimuovere la placca e allo stesso tempo per svolgere un’azione di massaggio estremamente delicata sulle gengive, per gengive più sane e denti più puliti. Rimuovendo a fondo ogni residuo di cibo aiutano inoltre a combattere le principali cause dell’alitosi, specie se abbinati all’uso dell’idropulsore, lasciando una sensazione di freschezza in tutto il cavo orale e un alito migliore. Alcuni spazzolini elettrici inoltre sono dotati di testine specifiche per lo sbiancamento dei denti, per  denti e gengive sensibili, o per una  pulizia più profonda degli spazi interdentali.

tipologie spazzolinoNel corso degli anni gli spazzolini elettrici hanno subito svariate evoluzioni sia per quanto riguarda il tipo di alimentazione che per la tecnologia di cui si avvalgono che può essere oscillatoria e rotatoria, tridimensionale, sonica, ultrasonica o ionica. Nonostante la differenza di tipologia possiamo dire che la caratteristica principale di tutti gli spazzolini elettrici è quella di svolgere l’azione di pulizia dei denti in modo autonomo grazie allo speciale movimento della testina che deve solo essere spostata di volta in volta sulla porzione di arcata da pulire. Questi spazzolini inoltre sono ricaricabili, chiamati anche “spazzolini alimentati”, e sono costituiti da un manico che viene messo in carica su una base collegata alla presa elettrica, e da testine sostituibili ogni tre mesi circa.
Sebbene comunemente vengano classificati come spazzolini elettrici anche gli spazzolini a batteria tecnicamente non lo sono. Questo tipo di spazzolino (ad esempio l’Oral-B Power400TX) che somiglia nella forma ad uno manuale, utilizza una batteria AA stilo posta nel manico e si caratterizza per una vibrazione che semplicemente ne aumenta l’efficacia pulente, ma che non sostituisce l’azione di spazzolamento svolta dall’utente.


Perché acquistare uno Spazzolino Elettrico?

General Eletric Toothbrush2Come dicevamo, nel corso dei decenni la tecnologia dello spazzolino elettrico è cambiata e migliorata: passando dalla semplice simulazione delle operazioni manuali che combinava movimenti verticali e orizzontali, all’utilizzo di una serie di tecnologie che sia per potenza che per il tipo di movimenti, divenuti rotatori e oscillanti, ne hanno incrementato l’efficacia nella rimozione della placca andando ad agire in modo mirato su ogni dente. Scopri tutti i vantaggi dello Spazzolino Elettrico nella guida dedicata!
Lo spazzolino elettrico è quindi diventato un potente alleato per la rimozione meccanica domiciliare della placca batterica, soprattutto se usato quotidianamente come è stato dimostrato da recenti studi svolti su un ampio campione di pazienti.
Il 93% dei pazienti ha infatti giudicato lo spazzolino elettrico uno strumento da buono a eccellente, mentre il 63% ha asserito che lo spazzolino elettrico ha influito sulla propria salute orale migliorandola

Lo speciale movimento degli spazzolini elettrici permette infatti di svolgere un‘azione estremamente mirata e localizzata poiché avvolge i denti uno alla volta rimuovendo la placca anche nelle aree interprossimali (11%) e riducendo la gengivite (6%) e l’alitosi più efficacemente sia nel breve che lungo termine rispetto agli spazzolini manuali la cui azione non è soltanto più blanda, ma anche meno focalizzata.
Inoltre, la presenza del timer e del sensore di pressione, disponibili in quasi tutti i modelli, contribuiscono ad abituare l’utente alla giusta e corretta tempistica di igiene orale quotidiana elevandone il grado di consapevolezza. Il primo avvisando con un segnale acustico quando bisogna passare ad un’altra porzione di arcata in modo da pulire in modo uniforme tutti i denti, il secondo segnalando quando si esercita una pressione eccessiva durante lo spazzolamento, fattore che può essere risultare dannoso per le gengive.
Utilizzo-dello-spazzolino-elettricoLo spazzolino elettrico dunque è considerato dai dentisti e da chi ne ha fatto uso, uno strumento particolarmente efficace per pulire i denti e stimolare le gengive, rivelandosi un apparecchio semplice nell’utilizzo, comodo ed efficace da usare ogni giorno. Inoltre, avvalendosi dell’integrazione di testine con forme differenti e varie disposizioni dei filamenti, permette molteplici e migliori applicazioni cliniche nei bambini, negli adulti adattandosi alle esigenze di ognuno (in presenza di trattamenti ortodontici e gengive particolarmente delicate).

Anche il nostro esperto infatti, il Dott. Emmanuele Fusco (di cui potete leggere l’intervista completa qui) ne ha confermato l’efficacia considerando lo spazzolino elettrico un valido strumento attraverso il quale è possibile pulire efficacemente i denti. Grazie al movimento delle setole che combinano movimenti rotatori ed oscillatori, facilita la detersione della superficie dentale soprattutto se non non si ha una buona manualità nel corretto utilizzo dello spazzolino manuale. Precisa comunque che, pur rappresentando un valido aiuto, per essere efficace lo spazzolino elettrico deve essere utilizzato nella maniera corretta. E’ importante mantenere la testina a contatto con ciascun dente, senza esercitare un’eccessiva pressione, e muoverla nelle differenti direzioni dello spazio, così da pulire la superficie masticante, posteriore, anteriore, interna ed esterna di ciascun dente, prima di passare a quella del dente contiguo. Per quanto riguarda l’igiene orale dei bambini sarà meglio optare per spazzolini elettrici “dedicati”, dotati di caratteristiche tecniche idonee a essere utilizzati su un paziente di età pediatrica ed è opportuno che i genitori supervisionino e aiutino il bambino mentre si lava i denti.


Come scegliere lo spazzolino elettrico?

Negli ultimi anni l’uso dello spazzolino elettrico ha subito un forte incremento di vendite e sempre più persone si avvicinano all’uso di questo strumento facile da usare e dai risultati migliori. Scegliere il modello più adatto non è però semplice come può sembrare, in commercio esistono infatti moltissimi modelli differenti sia per la forma di testina che per la tecnologia utilizzata e scegliere quello più adatto alle proprie esigenze non è semplice. Con la nostra guida Scegli lo Spazzolino Elettrico adatto a te abbiamo cercato di fare chiarezza sulle principali caratteristiche da valutare prima di procedere all’acquisto di uno spazzolino elettrico, in modo da venire meglio incontro alle esigenze e ai problemi di ognuno ( alitosi, sbiancamento denti, gengive delicate, apparecchi ortodontici, tartaro, ascesso dentale, etc…).
Innanzitutto è bene conoscere le diverse tipologie in commercio in modo da scegliere il miglior spazzolino elettrico per le proprie esigenze per cominciare a schiarirsi un po’ le idee sui diversi modelli in commercio per poi farsi consigliare dal proprio medico dentista.  Riportiamo qui un breve riassunto delle caratteristiche delle diverse tipologie di spazzolini elettrici presenti in commercio rimandandovi all’apposita guida “Tipologie di Spazzolino Elettrico” per maggiori approfondimenti in merito.

DesignModalità d'azioneEsempi commerciali
Sonico con
movimento laterale
La testina si muove lateralmente da parte a partePhilips
Waterpick
Oscillazione controlateraleCiuffi di filamenti (da 6 a 10) ruotano in una direzione e ciuffi adiacenti si muovono nella direzione opposta (controrotazione)Conair Interplack
Rotazione-OscillazioneLa testina rotonda gira in una direzione e nell'altra oscillandoOral-B
Colgate Proclinical
CircolareLa testina ruota in una sola direzioneRotadent Contour
UltrasonicoI filamenti dello spazzolino vibrano con una frequenza oscillatoria superiore ai 20 khzUltrasonex Brush
IonicoIl passaggio di corrente elettrica durante lo spazzolamento altera la polarità dello spazzolino attirando la placca dal dente verso i filamentiIonic Brush
Multidimensionale (Oscillante, Rotante e Pulsante)La testina dello spazzolino compie contemporaneamente roto-oscillazioni con un angolo di 45º e pulsazioni. Il numero di oscillazioni e pulsazioni varia in base al modello.Oral-B 3D

Le tecnologie comunemente più utilizzate negli spazzolini elettrici sono quella sonica (Philips), quella multidimensionale 3D (Oral-B) e quella ultrasonica (Waterpick).
Tutte estremamente efficaci, pur agendo in modo diverso assicurano una pulizia eccellente dei denti e una rimozione della placca nettamente superiore rispetto agli spazzolini manuali. Esistono poi diverse funzioni aggiuntive (come ad esempio apposita funzione per lo sbiancamento) che vanno ad arricchire i diversi modelli rendendoli più o meno adatti alle varie esigenze ed offrendo un ampio ventaglio di opzioni che soddisfano tutte le necessita, anche quelle più specifiche.

Funzioni Aggiuntive:

spazzolino elettrico 2Molti modelli di spazzolini elettrici sono arricchiti con funzioni avanzate che assicurano una cura specifica e un maggior numero di benefici nella cura della bocca. Aiutando a migliorare le abitudini di spazzolamento ed invogliando ad un uso corretto e quotidiano dello spazzolino, lo spazzolino elettrico permetterà non solo di risolvere alcuni problemi comuni come l’ingiallimento dei denti o l’alitosi, ma anche di aiutare a prevenire il tartaro o gli accessi dentali.

Queste funzioni sono fondamentali per la scelta definitiva del vostro spazzolino elettrico perché permettono un trattamento più specifico e mirato per le diverse problematiche.
Accanto ai modelli che hanno solo la funzione base per la Pulizia Quotidiana (Daily Clean) come l’Oral-B Pro 600 e l‘Oral-B Vitality, troviamo diversi spazzolini elettrico che hanno a disposizione diverse modalità specifiche. Tra le principali troviamo: l’azione per denti sensibili (Oral-B Pro 4000), lo sbiancamento ( Philips DiamondClean SoniCare), la protezione gengivale (Oral-B Trizone 2000), la pulizia profonda (3 minuti anziché 2, Oral-B Pro 6000)e la modalità nettalingua (Oral-B Pro 7000). Ognuna studiata appositamente per affrontare in modo efficace le diverse necessità dell’utente.
Fondamentale poi la presenza del Timer e del Sensore di pressione, entrambi utili alleati per una corretta igiene orale. Il primo grazie ad una vibrazione avverte quando è il momento di passare alla pulizia di una differente porzione di arcata in modo da svolgere una pulizia uniforme per tutti i denti, mentre il secondo segnala, avvertendo con un segnale luminoso o con una semplice vibrazione, quando viene esercitata un’eccessiva pressione. Una corretta pulizia orale presuppone infatti uno spazzolamento delicato per evitare di irritare le gengive e comportare una rapida usura delle setole con conseguente calo delle prestazioni dello spazzolino elettrico.
Interessante anche la funzione di Avvio EasyStart presente nei modelli Philips, che aumenta gradualmente la potenza dopo i primi 14 utilizzi per consentire di familiarizzare con l’esperienza di pulizia dello spazzolino elettrico (Philips Healthy White SoniCare).
Gli spazzolini elettrici di ultima generazione sono dotati anche di guide interattive Smart Guide e connettività Bluetooth (in particolare modo alcuni modelli Oral B: Oral-B Pro 6000, Oral-B Pro 7000 e Oral-B Trizone 6000) che permette di controllare le funzioni ed i progressi ottenuti direttamente dal proprio smartphone grazie ad applicazioni dedicate, come ad esempio quella di Oral-B.

E’ bene dunque tenere a mente ognuno di questi elementi in fase di scelta, per acquistare il modello migliore e con le funzionalità che ci servono evitando di spendere soldi inutilmente per modelli con funzioni molto avanzate che però magari non fanno al caso nostro. Nelle nostre recensioni troverete specificate tutte queste caratteristiche in modo da aiutarvi a scegliere il miglior spazzolino elettrico.

batterie_1Le batterie degli spazzolini elettrici:

Come già accennato in precedenza in commercio esistono sia spazzolini a batteria che spazzolini elettrici ricaricabili che differiscono sia per caratteristiche che per prezzo. La prima tipologia utilizza infatti batterie stilo AA non ricaricabili poste nel manico che in alcuni modelli possono essere sostituite, spesso non dotati di controllo del livello di carica sono anche meno efficienti.
Decisamente migliori gli spazzolini elettrici che si possono ricaricare a corrente che solitamente utilizzano batterie agli Ioni di Litio e sono corredati dell‘apposita base di ricarica dove, per comodità si può tranquillamente riporre lo spazzolino elettrico mantenendolo in questo modo sempre completamente carico e senza il rischio di sovraccaricare la batteria. Questo tipo di spazzolino elettrico ha indubbiamente diversi vantaggi e si presta particolarmente ad essere usato da più persone (perfetto per le famiglie), cambiando semplicemente la testina, grazie alla possibilità di tenerlo sempre in carica e alla presenza di un indicatore che segnala quando è il caso di ricaricarlo.
Solitamente la maggior parte dei modelli garantisce una durata tra i 7 e i 10 giorni di uso regolare (2 minuti, 2 volte al giorno).

Materiali e design degli spazzolini elettrici:

PRODR10Molto simili tra loro, i diversi spazzolini elettrici sono solitamente costruiti in materiale plastico, talvolta con una parte in gomma per facilitarne l’impugnatura. E’ molto importante però verificare che sia stato prodotto con materiali anallergici e testati. Diffidate quindi di marchi sconosciuti o di copie di quelli più famosi, affidandovi invece a marchi noti e con una esperienza decennale nel campo come Oral-B, Philips o Waterpick sinonimo di affidabilità e qualità. Leggete attentamente le indicazioni riportate sulla confezione e chiedete eventualmente un consiglio al vostro dentista per avere maggiore chiarezza in merito.

Per saperne di più o per approfondire l’argomento vi consigliamo di leggere anche le nostre due guide specifiche una sulla scelta dello spazzolino elettrico e l’altra sulle diverse tipologie in commercio.


Quanto e’ facile da utilizzare uno spazzolino elettrico?

Abbiamo già parlato della maggior efficenza dello spazzolino elettrico rispetto a quello manuale nella rimozione della placca, nella cura delle gengive e nel generale miglioramento dell’igiene orale e dell’alito cattivo, ma in pratica quanto è facile da utilizzare e da pulire questo strumento?
Utilizzare uno spazzolino elettrico è in realtà molto semplice, bisogna però fare attenzione a farne un uso corretto per evitare di danneggiare ad esempio le gengive. In questo senso la tecnologia ci viene in aiuto, molti spazzolini infatti sono ormai dotati di uno speciale sensore che avverte quando si sta esercitando una pressione troppo elevata, invitando a ridurla ed abituando allo stesso tempo l’utente ad esercitare la pressione corretta. Per quanto riguarda il funzionamento vero e proprio del vostro spazzolino elettrico gli accorgimenti da tenere a mente sono molto semplici.
Oral-B TriZone 4000Dopo aver rimosso il manico dello spazzolino elettrico dalla base di ricarica e aver posizionato la testina prescelta, bagnate la testina con dell’acqua e applicate il dentifricio. Per evitare schizzi, posizionare la testina sui denti prima di accendere lo spazzolino elettrico. A questo punto si può procedere con lo spazzolamento spostando lentamente la testina da un dente all’altro e tenendola sulla superficie di ogni dente per alcuni secondi. Senza esercitare un’eccessiva pressione muovete la testina nelle differenti direzioni così da pulire la superficie masticante.
Indipendentemente dal modello della testina, iniziare a spazzolare l’esterno, poi l’interno e infine le superfici di masticazione dei denti. Spazzolare allo stesso modo tutti i quattro quadranti della bocca seguendo le indicazione del timer che vibrando vi avvertirà quando spostarvi ogni 30 secondi per una durata complessiva di 2 minuti, il tempo consigliato dai dentisti per una corretta igiene orale quotidiana.
Per la tecnica più adatta a te, chiedi consiglio al dentista o all’igienista dentale.
Se avete denti e gengive sensibili optate per la modalità Sensitive in modo da ottenere una pulizia efficiente, ma estremamente delicata ed eventualmente abbinate all’uso dello spazzolino elettrico quello dell’idropulsore.

La dimensione ridotta della testina degli spazzolini elettrici porta automaticamente a fare più attenzione alla zona su cui si interviene e permette di arrivare in punti della bocca dove uno spazzolino manuale non arriva anche per questo motivo rappresenta uno strumento molto utile che può aiutare a migliorare la salute della bocca. Lo spazzolino elettrico consente infatti una pulizia più approfondita sia dei denti che della linea gengivale, elevando il grado di consapevolezza dei pazienti nei confronti delle manovre di igiene dentale e aiutandoli a superare ostacoli come l’errata percezione del tempo di spazzolamento, l’incompleta detersione di tutte le aree delle arcate dentali o l’applicazione di un’eccessiva pressione durante la pulizia.
Oral B 950TX Advance Power per Bambini3L’uso dello spazzolino elettrico può rivelarsi particolarmente utile anche per l’igiene orale dei bambini poiché, scegliendo il modello adatto (diversi marchi come Oral-B e Philips producono appositi spazzolini elettrici per bambini) aiuta a compensare la loro mancanza di manualità, garantendo il movimento rotatorio o verticale tanto raccomandato dai dentisti. In commercio ormai se ne trovano molti appositamente ideati e realizzati per l’igiene orale infantile come l‘Oral B Advance Power 950TX o il Philips For Kids SoniCare.

Per una corretta pulizia del vostro spazzolino elettrico vi consigliamo di sciacquarlo dopo ogni utilizzo per alcuni secondi sotto l’acqua corrente con il manico acceso, dopo di ché spegnete quindi il manico e rimuovete la testina. Pulite poi entrambe le parti separatamente sotto l’acqua corrente e asciugatele con un asciugamano.
Periodicamente si consiglia di pulire anche l’unità di ricarica e il comparto portaspazzolino con un panno umido.
Per saperne di più e approfondire l’argomento vi consigliamo di consultare le nostre guide sull’igiene orale e sulla manutenzione dello spazzolino elettrico oltre a quella sull’igiene orale per i bambini.


Idropulsori: a cosa servono?

Oral B MD20 Professional Care OxyjetUn’altro utilissimo strumento per una corretta igiene orale è l’idropulsore: versione casalinga della pistola aria-acqua del dentista. L’idropulsore serve a rimuovere il cibo e i detriti dagli spazi interdentali grazie al suo getto d’acqua che se indirizzato tra un dente e l’altro e sul bordo gengivale permette di ottenere un’igiene orale completa e migliore, affiancandosi e completando l’azione dello spazzolino elettrico e del filo interdentale.
Pratico e facile da usare, l’idropulsore dentale è particolarmente indicato in caso di gengive sensibili o in presenza di ponti, impianti o apparecchi ortodontici poiché consente di ottenere una pulizia più profonda dei denti e allo stesso tempo di massaggiare delicatamente le gengive.

In commercio esistono diversi modelli di idropulsori che utilizzano tipi di getto differenti: getto singolo intermittente (Philips Sonicare AirFloss HX8211/02), getto singolo continuo e pulsante , entrambi per la pulizia mirata dei denti e specialmente per gli spazi interdentali Troviamo poi gli idropulsori a getto diffuso con effetto “doccia”, ideali invece per le gengive sensibili poiché il getto le massaggia dolcemente migliorandone l’irrorazione sanguigna e aiutando così a ridurre l’atrofia gengivale. Questa modalità di getto può anche essere rotante in alcuni modelli come ad esempio l’Oral-B MD20 Pidropulsorerofessional Care Oxyjet.
Alcuni modelli di idropulsore inoltre combinano i diversi tipi di getto (Oral B MD16 Professional Care Waterjet) in modo da offrire una pulizia più completa e mirata alle proprie necessità. L’propulsore inoltre consente una pulizia più profonda ed efficace di tutto il cavo orale migliorando così l’alito cattivo e combattendo l’alitosi.

Per saperne di più sui vari modelli di idropulsore in commercio e sul loro utilizzo vi rimandiamo all’apposita sezione “Recensioni Idropulsori”, mentre nella sezione “I Migliori On-Line” troverete la selezione dei migliori modelli di idropulsore in commercio.


Quali sono gli Spazzolini Elettrici per Bambini?

Oral B 950TX Advance Power per Bambini2La validità del corretto spazzolamento dei denti almeno due volte al giorno nella prevenzione della gengivite e di altre patologie dentarie (alitosi, ascesso dentale…), è ormai comprovata. E non è importante solo per gli adulti, ma anche e soprattutto per i bambini. Le giuste abitudini di igiene orale infatti devono essere acquisite durante l’infanzia per poi essere rinforzate durante il periodo dell’adolescenza.
Tuttavia insegnare ad un bimbo a lavarsi i denti in modo corretto non è semplice, anche quando il piccolo è collaborativo, di conseguenza sta al genitore armarsi di pazienza per permettere al bimbo di imparare a lavarsi i denti in un clima sereno.

Nella fase iniziale di avvicinamento del bimbo all’igiene orale, la priorità è non solo l’acquistare il materiale più corretto a livello sanitario, ma anche e soprattutto il rendere piacevole e divertente l’apprendimento della prassi dell’igiene orale.
Lo spazzolino elettrico da scegliere deve essere dunque delle dimensioni giuste, adattandosi così in modo conforme alla bocca del bimbo, e deve avere setole morbide per non irritare le gengive, particolarmente delicate. Anche il Oral B 950TX Advance Power per Bambinidentifricio fa la sua parte, poiché è meglio usarne uno di sapore gradevole, e alla fine del lavaggio il bimbo dovrà sciacquare la bocca con un bicchiere d’acqua, che consigliamo essere di plastica affinché il bambino possa maneggiarlo in tranquillità.

Sono dunque consigliabili spazzolini con setole in fibre sintetiche, più resistenti ed elastiche, ma anche più igieniche, dato che nelle setole naturali, anche dopo un breve utilizzo, possono accumularsi numerosi batteri. Come già accennato, anche le dimensioni sono importanti, e per i soggetti dai due ai dodici anni si consiglia uno spazzolino piccolo, con tre file di setole e con una lunghezza della loro guarnizione non superiore ai 25 millimetri, mentre dai dodici anni in su va bene uno spazzolino di grandezza media, con quattro file di setole e con una lunghezza della guarnizione dai quattro dai 25 ai 32 millimetri.

L’uso dello spazzolino elettrico per l’igiene orale dei piccoli può rivelarsi particolarmente utile per compensare la loro mancanza di manualità, garantendo in tal modo il movimento rotatorio o verticale tanto raccomandato dai dentisti; in commercio ormai se ne trovano molti appositamente ideati e realizzati per l’igiene orale infantile, due esempi sono: il Philips SoniCare for KidOral B e il  950TX Advance PowerPer saperne di più Consulta la nostra guida sull’igiene orale per bimbi.


Quanto costa uno Spazzolino Elettrico?

Uno Spazzolino Elettrico costa meno di quanto possiate pensare! I prezzi sono vari e partono da poco più di 10 euro per i modelli basici a batteria come il l’Oral B Power 400TX con azione bidimensionale, per passare ai 30-40 eur per modelli più completi con molte funzioni aggiuntive come l’Oral B Pro 600 CrossAction. Esistono poi Spazzolini Elettrici con molte più funzioni avanzate come ad esempio il collegamento Bluetooth, la pulizia profonda o il nettalingua, oppure la Smart Guide (display interattivo per registrare i progressi della propria Igiene Orale) in questi casi il prezzo è più elevato e questi spazzolini elettrici possono costare anche fino a 150-180eur come il Philips Diamond Clean Sonicare Waterpik SR3000 Sensonic Professional Plus o l’Oral-B Pro 7000 Smart Series. Per semplicità vi indichiamo nella tabella sotto quali sono le principali fasce di prezzo, le caratteristiche che potrete trovare negli Spazzolini Elettrici di quella fascia, e qualche esempio di Spazzolino elettrico di quella fascia con il miglior rapporto qualità/prezzo che abiamo recensito per voi.

FasciaPrezzoCaratteristicheEsempi
Medio-Bassa10-40 euroFunzioni base di spazzolamento elettrico, timer, sensori di pressione solo con vibrazioneOral-B Vitality, Oral-B Pro 600 oppure Philips Power Up Sonicare
Media40-80 euroDiverse modalità di spazzolamento, timer e sensori di pressione visivo, incluse diverse testine di ricambio con portatestineOral-B Pro 4000 o Philips Healthy White
Alta>90 euroTutte le caratteristiche della fascia media più funzioni avanzate come la guida interattiva, collegamento Bluetooth con smartphone. Includono diverse testine e accessori come la custodia da viaggioOral-B Pro 6000 SmartSeries e Philips Diamond Clean Sonicare

Quali testine di ricambio posso utilizzare e quanto costano?

testineUna volta acquistato uno Spazzolino Elettrico, le testine di ricambio giocano un ruolo fondamentale, sia perché vanno sostituite regolarmente, sia perché ve ne sono di diversi tipi a seconda delle esigenze specifiche. Per ottenere sempre un livello eccellente di pulizia è consigliabile sostituirle ogni circa tre mesi di utilizzo, e molti modelli sono dotati di setole colorate che scoloriscono con l’uso indicando così quando è il momento di cambiarle. Nel caso in cui le setole risultassero deformate prima dello scolorimento, procedete alla sostituzione e cercate di esercitare meno pressione sui denti e sulle gengive durante lo spazzolamento.

Gli spazzolini elettrici permettono di scegliere tra un’ampia gamma di testine di ricambio di dimensioni e forme diverse per rispondere nel modo migliore alle esigenze di ognuno. In commercio sono infatti disponibili testine speciali che favoriscono lo sbiancamento dei denti, il massaggio delle gengive, la pulizia avanzata Oral-B Pro 600 CrossActionnegli interstizi dentali e persino quelle per la pulizia specifica della lingua perfetto per migliorare l’alito cattivo.
Per alcuni problemi specifici, come ad esempio in presenza di apparecchi ortodontici, esistono inoltre apposite testine che vengono prodotte solo per alcuni modelli (Oral-B Ortho), tenete dunque presente anche questo fattore e fatevi sempre consigliare dal vostro dentista in modo da non incorrere in errori che potrebbero precludere una corretta igiene orale.

I principali marchi produttori (Oral-B, Philips, Waterpick, Colgate, etc…) offrono ormai una scelta molto varia di testine di ricambio originali che sono spesso compatibili con tutti, o quasi, i modelli del marchio, per offrire all’utente maggior flessibilità possibile. Il prezzo varia a seconda del modello e delle funzionalità, partendo da circa 5 euro a testina.
Esistono poi in commercio anche testine compatibili che pur non essendo di un marchio specifico sono costruite per essere utilizzate con i diversi modelli di spazzolini elettrici in commercio. Offrono in molti casi le stesse caratteristiche di quelle originali ad un prezzo nettamente inferiore, con un costo per testina che parte da 1.5 o 2 euro.
Per saperne di più sui vari modelli in commercio consultate l’apposita sezione “Testine”.


Quali sono i migliori spazzolini elettrici per le mie esigenze?

Come abbiamo già detto in commercio esistono molti tipi diversi di spazzolino elettrico, che si differenziano non solo per la tipologia, ma anche per una serie di funzioni specifiche che li caratterizzano e che li rendono più o meno adatti per alcune esigenze.
Riportiamo di seguito le principali funzioni che potete trovare nei modelli in commercio e vi invitiamo a consultare la sezione “I Migliori On-Line” per scoprire il modello di spazzolino elettrico e di idropulsore più indicato per le diverse esigenze.

  • Denti Sensibili: funzionando ad una velocità ridotta effettua una pulizia più delicata dei denti particolarmente sensibili (Oral-B Pro 4000 CrossAction,  Oral-B TriZone 4000 e modelli successivi o Philips Healthy White SoniCare)
  • Protezione Gengive: applica un massaggio che stimola delicatamente le gengiveaiutando a combattere gengiviti ed infiammazioni (Oral-B Pro 2000 CrossActionOral-B TriZone 2000 e modelli successivi).
  • Sbiancante: alterna velocità diverse per un effetto lucidante e di sbancamento sulla superficie dentale riducendo le macchie superficiali ((Oral-B Pro 2000 CrossActionOral-B TriZone 2000 e modelli successivi) ed è particolarmente efficace se abbinata alla testina specifica per questa funzione (Oral-B 3D White).
  • Pulizia Profonda: con una durata di 3 minuti, permette di pulire in modo più approfondito i denti soffermandosi su ogni porzione di arcata 45 secondi invece dei classici 30 (Oral-B Pro 6000 CrossAction SmartOral-B TriZone 6000 e modelli successivi)
  • Nettalingua: funzione speciale per la pulizia della lingua che, usata in sinergia con l’apposita testina, regala un’igiene orale davvero completa di tutto il cavo orale (Oral-B Pro 7000 Smart Series) per combattere in modo efficace l’alitosi ed alcune delle sue cause.
  • Funzione Smart Guide (Oral-B): display wireless che visualizza il tempo di spazzolamento, le aree spazzolate e la modalità di pulizia, fornendo indicazioni e consigli personalizzati su come ottimizzare la propria igiene orale. La SmartGuide può anche essere applicata alla parete per una maggiore comodità e può essere calibrata per essere utilizzata con un massimo di due spazzolini elettrici (Oral-B Pro 6000 CrossAction SmartPro 7000 Cross Action e Pro 7000 Smart SeriesOral-B TriZone 6000).
  • Bluetooth: gli spazzolini elettrici più avanzati di Oral-B (Pro 6000 SmartSeries e Pro 7000 SmartSeries) offrono la possibilità di connettersi tramite Bluetooth al vostro smartphone grazie all’apposita applicazione Oral-B che permette di personalizzare le modalità di spazzolamento, registrare i progressi riportati nell’igiene orale e fornire indicazioni per lo spazzolamento, rendendo piacevole e divertente la pulizia dei denti. L’app Oral-B è compatibile con dispositivi IOS e Android. Alcuni modelli con questa funzione sono: l’Oral-B Pro 6000 CrossAction Smart, il Pro 7000 Cross Action e il Pro 7000 Smart Series e l’ Oral-B TriZone 6000.

Quale marchio di spazzolino elettrico scegliere?

Nonostante in commercio esistano moltissimi produttori di spazzolini elettrici i marchi più famosi ed affidabili possono essere ridotti a 3: Oral-B, Philips e Waterpik. Marchi sinonimo di affidabilità e qualità che vantano una esperienza decennale nel campo dell’igiene orale e che sono stati negli anni fautori di diversi studi clinici.

oral-b-logoOral-B: il creatore e fondatore del marchio è Robert Huston che nel 1938 inventò il primo spazzolino a setole morbide di Nylon, migliorando e permettendo l’evoluzione dello spazzolino come strumento di igiene orale e brevettando nel 1950 il primo spazzolino da denti Oral-B negli Stati Uniti.
Leader globale del settore nel 1983 grazie alle innovazioni e ai suoi prodotti che vennero esportati in tutto il mondo ad una velocità sempre maggiore. L’invenzione nel 1991 della tecnologia brevettata e tuttora in uso le cui setole scolorendosi indicano al consumatore quando è ora di cambiarle permisero al brand di vincere persino un Edison Award, mentre nel 1998 Oral-B introduce i modelli CrossAction e SatinFloss e nel 2003 viene introdotta l’utile linea per bambini, con spazzolini disegnati appositamente per le quattro diverse fasi dello sviluppo dentale dei più piccoli.
Oggi Oral-B ha più di 20 design brevettati ed è diventata la marca più usata dai dentisti.


philips_oralcarePhilips: leader mondiale per molti prodotti, Philips è tra le principali e più grandi aziende a livello globale nel settore elettronico, occupandosi in particolar modo di piccoli elettrodomestici, audio e video, microprocessori, illuminazione e diagnostica medica. Pur non nascendo in modo specifico nell’ambito degli spazzolini e dell’igiene orale, si è tuttavia affermata anche in questo campo negli ultimi anni grazie alla sua linea specifica di spazzolini elettrici.


2006-waterpik-blue-logo-only-04-17-06Waterpik: leader nello sviluppo di prodotti mirati alla cura della persona all’igiene orale per l’intera famiglia già a partire dal 1962 era in origine conosciuta come Aqua Tec Corp e fu fondata a Fort Collins (Colorado), dall’ingegnere idraulico John Mattingly e dal dentista Gerald Moyer. I due collaborarono per creare un irrigatore orale (antenato dell’idropulsore) ad usare in odontoiatria che fu brevettato nel 1967. Questo più tutte le invenzioni brevettate negli anni hanno ispirato i prodotti introdotti dalla compagnia nella sua più recente storia durante gli anni 2000, continuando ad impegnarsi nel fornire ai consumatori e ai professionisti i migliori prodotti per l’igiene orale e cura personale, coniugando l’innovazione con le idee originarie.


facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail